left-cornerright-corner

L’intero sistema economico mondiale
è oggi appeso ad un filo.

La differenza tra il riuscire a stare in piedi su questo filo, o il cadere giù,
è la differenza che corre fra la vita o la morte finanziaria di miliardi di persone.
Stai per scoprire perché l' ORO FISICO sono la tua più grande arma di difesa
e come puoi comprare dai rivenditori più sicuri al mondo ed ai prezzi più bassi sul mercato.

MAI, nella storia dell’umanità,
il mondo finanziario si era spinto fino ai livelli estremi in cui ci troviamo oggi.

L’intero sistema economico mondiale è oggi appeso ad un filo.

La differenza tra il riuscire a stare in piedi su questo filo, o il cadere giù, è la differenza che corre fra la vita o la morte finanziaria di miliardi di persone.

Questo testo, prima di parlare di come fare per poter guadagnare molto denaro da qui al 2020, parla di come proteggere i tuoi risparmi e lo stile di vita che ti sei conquistato… FINO AD OGGI.

Nota di avvertimento: questo testo non tratta di opinioni. Ciò che sto per mostrarti sono dati, numeri, fatti reali.

Prendi il tuo tempo per esaminarlo a fondo e poi trai le tue conclusioni.

LA MIA PROMESSA:

Entro la fine di questa pagina scoprirai come puoi investire oggi stesso in oro fisico, comprando dai rivenditori più sicuri al mondo

Soprattutto ti mostrerò PERCHE’ comprare oro fisico oggi è di primaria importanza per la salvaguardia dei tuoi risparmi.

Scoprirai il motivo per cui Banche e consulenti finanziari complici del sistema finanziario, non vogliono che tu conosca le scomode verità contenute in questa pagina.

E qui non si tratta di fare il Robin Hood o il salvatore della patria. Si tratta di avere la voglia di portare fuori una corruzione ed un marcio che invade il tessuto finanziario fino alla punta dei capelli.

Tutti i dati che trovi nella ricerca che stai leggendo provengono da fonti ufficiali e sono tutti dati verificabili. Come ad esempio questi che sto per mostrarti sul prezzo dell’oro. Sono dati provenienti dal World Gold Council, il più grande ente di ricerca statistica mondiale per ciò che riguarda il mercato dell’oro.

Questo è stato il rialzo che l’oro ha fatto registrare nel grande ciclo rialzista subito precedente a quello che stiamo vivendo dal 2000.

Nella parte finale del grafico, quella che sale in verticale, l’oro aumentò di valore di oltre 7 volte (il +720%) in appena 3,5 anni.

Un nuovo, forte rialzo, sta per riaccadere esattamente oggi.

Ecco perchè voglio tu prenda nota della tremenda correlazione che esiste fra questi 5 elementi:

  • CRISI
  • RISCHIO DI CONFISCA DEL TUO DENARO
  • DEBITO
  • SVALUTAZIONE DEL DENARO (i Dollari, gli Euro, ecc…)
  • ed un PAZZESCO RIALZO DELL’ORO

Sto per portare alla tua attenzione una serie di fatti realmente accaduti (o che avvengono proprio oggi, nell’esatto momento in cui stai leggendo) e che ti mostrano perchè siamo diretti verso il totale RESET del marcio sistema finanziario che esiste oggi.

Come hai già capito, questo è qualcosa che ha a che fare con l’investimento in ORO.

Il punto è che c’è un modo giusto ed uno sbagliato di investire in oro. E ti spiego tutto in questa pagina.

Ma prima di continuare…

voglio che tu sappia che attribuisco grande valore al mio (ed al tuo) tempo.

Ecco perchè:

  • se ritieni che tutto vada bene perché in TV dicono che l’Italia è in ripresa… (da quanti anni lo dicono?)
  • se non sei arrabbiato per l’enorme corruzione che invade l’Italia, con a capo il bell’esempio di politici che comprano case e mangiano gratis al ristorante anche grazie ai tuoi soldi
  • se per te sono OK le massicce invasioni nella nostra privacy da parte del governo. Un governo che prima limita i pagamenti con l’utilizzo dei contanti come se fossero tutti una massa di ladri, poi ti disintegra di controlli per ogni movimento di denaro che avviene nel tuo conto corrente, e alla fine ti massacra di nuove tasse per ripagarsi le sue malefatte…
  • se davvero credi che tutto sia “stabile” nel nostro paese

se pensi tutto questo allora CHIUDI ORA questa pagina.
Non perdere altro tempo qui perchè questa lettura non è per te.

Ma se invece senti che c’è qualcosa di profondamente sbagliato in questo Paese…

se in cuor tuo senti che non ti stanno raccontando tutta la storia…
se senti che ogni nuovo scandalo di governo è in realtà solo la punta dell’iceberg …

…e se ti sembra di ricordare un mondo completamente diverso da quello che stai vivendo oggi…

allora ho una notizia per te:

Hai maledettamente ragione!

Ed hai ragione di pensare che ci stiamo avvicinando al punto di rottura… che c’è qualcosa di grosso che sta per accadere e che probabilmente succederà PRESTO.

Ascolta bene.
Quando i governi si trovano in pesanti difficoltà economiche, le libertà del singolo individuo vengono messe a dura prova.

In tempi in cui il livello di debito è alle stelle, la corruzione politica è sfacciata, violazioni della privacy sono la normalità e pensioni che come dice il comico Alessandro Siani:

“Hanno alzato talmente tanto l’età pensionabile che per andare in pensione non ci vuole la terza età, ci vuole la reincarnazione!”

Proprio così.
I governi in bancarotta fanno cose terribili.

Ma non devi credere alle mie parole. Qui ci sono una serie di fatti realmente accaduti che ti dimostrano la stretta correlazione che esiste fra CRISI e RISCHIO DI CONFISCA DEL TUO DENARO.

La storia è piena zeppa di azioni disperate che i governi hanno preso per cercare di salvare se stessi.
Il problema è che queste azioni disperate sono SEMPRE a spese dei cittadini del loro paese.

A spese dei miei cari, a spese tue… a spese nostre.

EPISODIO #1: Nel 2001, durante la crisi Argentina, il governo ha congelato i conti bancari dei cittadini e sequestrato le loro pensioni.

EPISODIO #2: Più di recente, il governo di Cipro ha confiscato il denaro sui conti bancari dei suoi cittadini per cercare di salvare se stesso dal collasso.

EPISODIO #3: Nel 2012 – per evitare il fallimento – la Grecia ha più che dimezzato il valore dei titoli di Stato posseduti dai privati cittadini.

(leggi qui sotto cosa riportava Il Fatto Quotidiano…)

Ecco cosa hanno fatto i governi nel corso della storia, durante le fasi di dura crisi economica. E quanto velocemente dimentichiamo…

Nota che qui mi sono limitato a riportarti solo alcuni esempi ma se cerchi nella storia trovi centinaia di questi accadimenti, in tutto il mondo!

Stai pur certo che quando lo Stato Italiano lo deciderà, dalla sera al mattino potrà confiscare gran parte della ricchezza di tutti gli italiani. Ed oggi questo può farlo con un semplice click.

Di per certo l’Italia è già pronta (anche legalmente) a drenare denaro ai suoi privati cittadini.

Continua a leggere:

L’Italia è già legalmente pronta
a succhiare denaro ai possessori
dei suoi titoli di Stato

Con il Decreto n. 96717, del 7 dicembre 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 294 del 18.12.2012, l’Italia si è ufficialmente preparata per fare default (per dichiarare fallimento) sui suoi titoli di Stato.

Con questo decreto sono state introdotte le clausole di azione collettiva (le cosiddette CACs) ai titoli di Stato.
In altre parole, l’Italia può fare default e non pagare i suoi titoli di Stato.

Oggi questo viene chiamato “rinegoziazione del debito“, una parola dolce per dirti che si stanno prendendo i tuoi soldi.

E se pensi che sia finita qui ti sbagli di grosso. Perchè il meglio (si fa per dire) deve ancora venire.

Leggi questa:

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha rilasciato le linee guida per il piano di confisca della ricchezza globale

Nella sua relazione di fine 2013, la Fiscal Monitor – Taxing times, il FMI (di cui l’Italia è un membro) ha raccomandato la confisca a titolo definitivo della ricchezza dei cittadini.

Leggi cosa dice il rapporto:

Il forte deterioramento delle finanze pubbliche di molti paesi ha ravvivato l’interesse per un prelievo di capitale – una tassa una tantum sulla ricchezza privata – come misura eccezionale per ripristinare la sostenibilità del debito.

L’appello è che una simile tassa, se venisse attuata prima che sia possibile evitarne il suo pagamento – e vi è la convinzione che essa non sarà mai più ripetuta – non andrà ad alterare il comportamento [dei contribuenti] (e potrebbe essere vista da alcuni anche come giusta)…

Le condizioni per un risultato positivo [di risanare il debito] sono forti, anche considerando i rischi delle alternative, che comprendono ripudiare il debito pubblico o svalutarlo tramite l’inflazione …

Le aliquote fiscali necessarie per abbattere il debito pubblico ai livelli pre-crisi, del resto, sono di considerevoli dimensioni: ridurre gli indici di indebitamento al livello di fine 2007 richiederebbe (per un campione di 15 paesi dell’area dell’euro) un tasso di prelievo che su una famiglia con ricchezza netta positiva ammonterebbe al 10% (Pag 49).”

Ora, vorrei che tu prestassi attenzione
a 3 GRANDI COSE

PRIMO, il Fondo Monetario Internazionale non è uno stravagante gruppo di pazzi che ambisce a creare utopiche società. Il FMI è essenzialmente il banchiere centrale del mondo.

Quello che il FMI suggerisce viene preso molto sul serio da tutti i governi del mondo sviluppato… e le sue relazioni spesso servono come modello di varie politiche finanziarie che i legislatori passano in tutto il mondo.

Il che, naturalmente, significa che il governo italiano sta prestando molta attenzione al consiglio che gli ha dato il FMI …

SECONDO, nonostante quello che molti politici dicono pur di ottenere i voti, gli economisti del FMI sanno che anche se confiscassero il 100% della ricchezza dell’1% più ricco nel paese, sarebbero ancora soldi non sufficienti.

Ecco perché il Fondo Monetario Internazionale consiglia di saccheggiare – riscuotendo un PIENO 10% del capitale – il denaro di tutte le famiglie con ricchezza netta positiva.

Hai capito bene. Hanno bisogno di rubare il 10% del patrimonio netto per attuare i loro piani di lavoro …

TERZO, (forse la cosa più spaventosa condivisa in tutto l’intero rapporto), sono le parole…

se venisse attuata prima che sia possibile evitarne il suo pagamento

Il che significa che il Fondo monetario internazionale sembra stia sollecitando i governi a rubare a titolo definitivo la ricchezza dei loro cittadini e gli stanno chiedendo di farlo il più rapidamente e silenziosamente possibile.

In breve, il FMI sta istruendo gli Stati membri a tendere un’imboscata ai propri cittadini…
In pratica… possono rubare il tuo denaro ancor prima che tu abbia la possibilità di reagire.

Ancora una volta, questo non è riferito all’1% piu’ ricco del paese – questo è riferito a TUTTI gli Italiani con un patrimonio netto positivo.

E la parte divertente (è un eufemismo) è che gli economisti del FMI non sono nemmeno sicuri che questo risolverà tutti i problemi del governo. Loro semplicemente riferiscono di rubare la ricchezza dei cittadini…

“Come misura eccezionale per ripristinare la sostenibilità del debito”

Sì, per “sostenere il debito“…

O in altre parole:

“Questo non risolverà niente. Ma se rubano abbastanza dal popolo… possono continuare a spendere come se non ci fosse un domani e continuare a rimandare l’inevitabile collasso”!

A questo punto ti sarà chiaro che quando lo Stato in cui vivi attraversa una forte fase di crisi, esiste un grande rischio che prima o dopo venga a bussarti alla porta per prendersi parte dei tuoi soldi.

Soldi che serviranno per coprire l’enorme mole di debiti che lo Stato ha accumulato in decenni di cattiva gestione.

Ed è proprio questo il punto. Il DEBITO. Che è enorme e sempre più insostenibile. E questo (purtroppo) non è un problema SOLO Italiano.

Qui c’è mezzo mondo che è rovinato dal debito. Per decenni – i politici di tutti gli Stati più industrializzati – hanno speso oltre ciò che gli era consentito.

Hanno rubato ricchezza dal nostro futuro. Ma non è possibile vivere per sempre nel debito.

Chiediti: potresti reggere la tua famiglia guadagnando 1.000 Euro al mese ma spendendone 2.000 Euro?

La risposta è NO. Perlomeno non potresti farlo per sempre. Allo stesso modo, anche uno Stato non può vivere a lungo spendendo più di quel che guadagna.

Oggi stiamo vivendo la resa dei conti. Un conto che ci portiamo dietro da decenni…

Per dimostrarti come questo non sia un problema solo italiano, leggi un pò qui in che casino si è cacciato l’America.

Ti ricordo che in un mondo globalizzato come il nostro, se fallisce l’America, 3/4 di mondo fallisce con essa.

Proprio come è successo con la crisi dei mutui subprime del 2007. Partita dall’America, la crisi si è presto diffusa in tutto il mondo.

 

Sì, anche l’America
è oltre il punto di non ritorno…

** FATTO #1 **

Il debito nazionale Americano è di oltre 19 trilioni di dollari.
E continua a crescere di minuto in minuto.

Infatti, da qui a 30 secondi, il governo Americano avrà aggiunto un ulteriore milione di dollari al suo debito nazionale. Questo non è uno scherzo. Monitora stesso tu quel che sto dicendo, attraverso il sito www.usdebtclock.org.

 

No, non c’è speranza di ripagare tutto questo debito
Un debito che ad oggi è già più alto di oltre 1,6 trilioni di dollari rispetto al prodotto interno lordo annuale (PIL) di tutti gli Stati Uniti.

Non sarà possibile recuperare tutto questo nemmeno tramite le tasse.
Il debito continuerà a crescere inesorabilmente…

ma esiste uno sporco trucco…

Esiste un trucco che gli Stati (in collaborazione con le Banche) hanno utilizzato nel corso della storia – e che ancora oggi utilizzano – per abbattere il debito che devono pagare.

Questo è il gioco di prestigio con cui lo Stato ottiene 2 risultati in 1:
1) abbattimento del debito (gli Stati dovranno pagare meno debito)
2) i cittadini si impoveriscono ma non capiscono che la colpa è dello Stato

BINGO!

Esatto. Lo Stato ha un grande asso nella manica…

Grazie a questo trucco lo Stato alleggerisce il suo debito a spese dei privati cittadini, ma il 90% della popolazione non capisce che la colpa è dello Stato!

Questo trucco è stato utilizzato sin dall’antichità. Da Atene, all’impero Romano, fino ad arrivare all’America di oggi e consiste nello svalutare pesantemente il denaro (nel caso dell’America parliamo del Dollaro Usa).

Ti stai chiedendo come sia possibile che svalutando pesantemente il denaro uno Stato abbatte drasticamente il suo debito?

Lascia che io ti mostri un esempio pratico:

Immagina di vivere nel 1970 con uno stipendio medio mensile – in Italia – che è di circa 120 mila Lire.

Adesso immagina di comprare una casa del 1970. In questi tempi una casa media in centro città ti costa circa 18 milioni di Lire.

A questo punto non ti resta da far altro che andare in banca e accendere un mutuo.
Ti accordi con la Banca per pagare 50 mila Lire al mese per circa 30 anni.

E’ qui che subentra la magia.

Immagina di poter prendere uno speciale accordo con la tua Banca e che lei ti dia il permesso di iniziare a pagare il tuo mutuo a partire dall’anno 2005, fino al 2035.

Hum… fammi fare 2 calcoli. 50 mila Lire oggi equivalgono – su per giù – a circa 25 Euro al mese…

Dimmi: oggi saresti felice di pagare 25 Euro al mese per 30 anni e divenire proprietario di una casa media in centro città?

Porca miseria, chi non lo sarebbe?!?!

Ecco qual’è il trucco utilizzato nel corso di centinaia di anni dagli Stati sommersi dai debiti. Lo Stato svaluta pesantemente il denaro generando un aumento del costo della vita!

ESATTO. Quando lo Stato svaluta pesantemente il denaro, il costo della vita aumenta.

Aumenta il prezzo del pane alla salumeria, della benzina al distributore, dell’assicurazione della tua macchina, il prezzo dei biglietti dei treni e tanto altro.

L’UNICA COSA CHE NON AUMENTA E’ IL DEBITO A TASSO FISSO!

Questo è il motivo per cui fra 30 anni potresti ripagare con grande leggerezza un mutuo contratto ai prezzi di oggi. Perché questo tipo di debito viene disintegrato dall’inflazione.

Ora – anche se il mio esempio può sembrarti estremo o surreale – svalutando il denaro lo Stato si mette realmente nella condizione di dover ripagare un debito che non ha più alcun peso.

E chi ci rimette da tutto questo?
Chi ci rimette siamo io e te.

Ci rimettiamo noi privati cittadini perché dobbiamo scontrarci con un costo della vita che è in costante aumento.

E’ in questa fase che gli impiegati e gli operai scoprono che il loro stipendio cresce più lentamente della crescita del costo della vita.

Ed è qui che gli imprenditori scoprono di dover aumentare i prezzi dei loro prodotti perché altrimenti non riescono più a starci dentro con i costi.

Il risultato è un feroce impoverimento.

La gran parte degli Stati di tutto il mondo oggi sta attuando questo sporco trucco per uscire dall’enorme debito. In particolare l’America è tra le nazioni che lo sta facendo nel modo più vergognoso.

E questo ci porta dritti al:

** FATTO # 2: **

Il dollaro (quindi l’America) sta perdendo fiducia a livello internazionale. Il 19 Aprile del 2016 la Cina ha sconvolto il mondo intero iniziando a prezzare l’oro in Yuan Cinesi (un privilegio che fino ad allora era riservato al solo Dollaro USA). I paesi chiamati BRICS (Brasile – Russia – India – Cina – SudAfrica) hanno dato vita alla “BRICS Bank“, una banca che, come si legge su Wikipedia: “aiuterà i paesi emergenti per proporsi come alternativa al gruppo del G7 occidentale, nell’intento di scalzare il ruolo di preminenza degli Stati Uniti e dei paesi europei e di superare il predominio valutario del dollaro.” Come se non bastasse… Gli scambi commerciali tra Russia e Cina bypassano ormai già da diversi anni il Dollaro USA. Stessa sorte avviene negli scambi tra Cina e Giappone. L’Iran ha abbandonato nel 2015 il Dollaro per i suoi scambi commerciali. In altre parole, molti paesi non sono più disposti ad accettare l’imposizione del Dollaro come valuta di riferimento mondiale. Una guerra valutaria è in atto. E mentre l’America e tutte le altre nazioni del mondo continuano a svalutare la loro moneta… …un feroce aumento del costo della vita in America e in tante altre parti del mondo (fra cui anche in Italia) non può essere più fermato. Sta arrivando e sarà più veloce di quanto la maggior parte degli investitori possa anche solo immaginare. ma cosa centra l’oro con tutto questo? Bene, fin qui hai toccato con mano la tremenda correlazione che esiste fra: CRISI >> RISCHIO DI CONFISCA DEL TUO DENARO >> DEBITO >> SVALUTAZIONE DEL DENARO (i Dollari, gli Euro, ecc…) Manca l’ultimo tassello a questo puzzle. L’oro. Perchè l’ORO? Perchè l’oro, nei mercati finanziari, svolge un ruolo molto preciso. Da oltre 2.000 anni. In pratica… da sempre. L’oro ti permette, in un colpo solo, di: 1) proteggerti dalla svalutazione del tuo denaro e dalla confisca degli Stati 2) aumentare in modo esplosivo la tua ricchezza In che periodo storico l’oro ti fa ottenere questi 2 benefici? Chiaro. Quando il mondo è sommerso dai debiti e la crisi dilaga. In particolare, l’oro da oltre 100 anni si diverte a combattere una sfida molto personale contro il Dollaro Usa. Sui mercati finanziari l’ORO e il Dollaro Usa sono 2 grandi nemici. O vince uno, o vince l’altro. Non conoscono vie di mezzo. In realtà, negli ultimi 100 anni, per gran parte del tempo il Dollaro Usa ha avuto la meglio sull’Oro. La buona notizia? L’ORO HA SEMPRE DATO SCACCO MATTO AL DOLLARO USA. Funziona così: il Dollaro prende vantaggio sull’Oro. Poi ad un certo punto, quando l’oro si accorge che il Dollaro ha fatto troppa strada, con un fulminante movimento di mercato i prezzi dell’oro salgono al punto tale da dare scacco matto al Dollaro Usa. Quando questo avviene, il Dollaro Usa subisce una pesante svalutazione mentre chi possiede Oro si arricchisce a dismisura. Ciclicamente l’Oro ricorda al mondo intero che la sua funzione – da oltre 2.000 anni di storia – è quella di fare da regolatore del mercato. Dando scacco matto alla valuta (in questo caso il Dollaro Usa) il sistema finanziario si purifica. E tutto il marcio viene rimosso. Questo è sempre successo. E sta per accadere ancora una volta. Ecco perchè ora ti mostrerò degli studi pratici che ti mostrano, indiscutibilmente, come questo stia per riaccadere. Ma prima voglio che tu sappia che in questi anni di ricerca mi ha portato all’ideazione e alla creazione di una Strategia di Guerra. Una guerra contro la perdita di potere d’acquisto del mio denaro. L’alleato su cui si basa questa strategia – come puoi ben capire – è l’ORO fisico. Grazie a questa Strategia puoi investire in Oro con la massima sicurezza. Ho curato ogni dettaglio per fare in modo che tu possa ottenere il massimo dal rialzo imminente di Oro. Ecco perchè, con il tuo permesso, voglio mostrarti… Come preparare la TUA Strategia di Guerra Bada bene. Questo non ha “semplicemente a che fare” con l’investimento in Oro Nella mia “Strategia di Guerra” ti mostro nel dettaglio le azioni e i passaggi esatti che devi mettere in atto per proteggerti attraverso il corretto investimento in ORO FISICO. Ho sviscerato a fondo questa strategia (che è la stessa che utilizzo per i miei risparmi) in una speciale guida chiamata Global Intergold explosion.

Tuttavia nel resto di questa lettura ti mostro come puoi fare per entrarne in possesso oggi stesso.

Ma adesso lascia che ti mostri cosa è in grado di fare l’Oro nei periodi in cui c’è crisi, il debito dilaga e il Dollaro viene svalutato…

Gennaio 1980: il giornale “L’Unità” scriveva…

==> Il disordine globale: caduta del Dollaro e corsa all’Oro!

==> Non ci sono venditori ma le banche accettano ordini [di acquisto di Oro]

Leggendo tutto l’articolo del pezzo di giornale in alto , fra le altre cose trovi le seguenti parole:

Gioco pericoloso e senza freni sull’Oro condotto da alcune delle principali Banche internazionali le quali continuano ad accettare ordini e a non vendere il metallo di loro proprietà.

A Parigi si è arrivati al collasso. Si è chiuso un mercato che non era più tale, dato che c’erano solo acquirenti e non più venditori.

Si è chiuso un mercato che non era più tale, dato che c’erano solo acquirenti e non più venditori.

No, non è un errore di battitura. L’ho scritto 2 volte perchè – non so a te – a me questo fa venire i brividi sulla pelle.

Hai idea di cosa significa?

Immagina di avere fra le mani una moneta d’oro che NESSUN’ALTRA PERSONA è disposta a vendere.

Tutti la vogliono comprare e la gente sarebbe disposta a strapparsi i capelli da testa pur di metterci le mani sopra.

Ti piacerebbe decidere a quale prezzo vendere il tuo oro e a dettare le TUE condizioni?

Torna adesso ai giorni nostri… proprio in questo momento mentre stai leggendo, perchè oggi la storia sta per ripetersi.

Anche oggi la gran parte del mondo è in una profonda crisi.
Ed anche oggi il Dollaro Usa sta perdendo la fiducia degli investitori (e delle grandi nazioni).

Se agisci in fretta, una nuova fortuna d’oro potrebbe star aspettando proprio te perchè il ritorno all’oro è nel DNA degli esseri umani. Non si tratta di un avvenimento isolato.

Questo è un avvenimento che segue un ciclo che si ripete da centinaia di anni di storia del mondo.

Guarda questi ritagli di giornale che ho scovato per te ricercando su tutto il Web.
Questa volta oltre che nel 1980, ti porto indietro nel tempo fino al 1857, al 1896 e al 1932.

Sei pronto a salire sulla macchina del tempo e fare un gran salto nel passato?

La Febbre dell’Oro della California
The Daily … – mercoledí 17 marzo 1857.

Sono passati pochi giorni dalla fine della Febbre dell’Oro della California. Tutto cominciò nel 1848.

Mentre stava costruendo una segheria, il sig. James Marshall trovò una pepita d’oro. Negli anni che seguirono molte altre persone cominciarono a trovare oro attraverso tutta la California.

La gente arrivò da tutti gli Stati Uniti per reclamare la loro quota. Arrivarono nel 1849, quindi vennero chiamati i “49ers” [quelli del ’49].

Una volta contratta la Febbre dell’Oro, la gente aspettava in code lunghe diverse miglia per poter ottenere la terra vicina ai giacimenti.

“BANG!” Lo sparo annunciava a tutti di cominciare a correre a gambe levate. Comunque c’era sempre qualcuno che non aspettava lo sparo.

Codesti venivano chiamati i “sooners” [quelli che provavano ad anticiparsi]. La gente piantava un picchetto di legno nell’area dove c’era la terra che volevano. Tutti volevano la terra vicino all’oro.

Erano stati tutti contagiati dalla “febbre dell’oro”.

Ho cercato e letto numerosi giornali di tanti decenni fa. Potresti prendere molti giornali di 40, 85 o anche 150 anni fa, cambiargli la data di copertina e venderli al giorno d’oggi.Sembrerebbero freschi di stampa!

Come puoi vedere, la febbre dell’oro torna ciclicamente alla ribalta.

In altre parole, non ho mai visto un investimento più facile e sicuro di quel che sono oggil’Oro e l’Argento.

Ed è per questo che non mi meraviglierò se ti troverò nei prossimi anni a sguazzare nel tuo deposito di monete d’oro, proprio come fà Zio Paperone nei fumetti…

Ecco perchè desidero condividere con te – numeri alla mano – una delle ricerche che custodisco più gelosamente fra le cartelle del mio pc e che ti indica con notevole precisione la fase attuale di mercato.

Con questa ricerca vedi con i tuoi stessi occhi il ciclo che esiste fra la svalutazione del Dollaro Usa e il rialzo del prezzo dell’Oro. Stai per scoprire perchè il mondo sta tornando ad essere “infetto” dalla febbre dell’oro, proprio oggi.

Ma a questo punto, lascia che mi presenti: Sono Salvatore Sampogna dal 2012 mi occupo di ideare e sviluppare business in vari settori realizzando business plan ,ricerca investitori e sviluppo d’impresa in tutti i suoi segmenti.

Iscriviti ORA cliccando sul pulsante qui in basso!

HO DECISO DI INVESTIRE 150 EURO IN GLOBAL INTERGOLD
HO DECISO DI INVESTIRE 540 EURO IN GLOBAL INTERGOLD

Non devi decidere ora, con il rischio di pentirti.

Se tieni alla tua libertà finanziaria, lo devi a te stesso di fare almeno un tentativo.

Se rimani deluso, non perdi nulla. Ma se io ho ragione, questo potrebbe essere un punto di svolta per la tua vita.

Ma come ogni opportunità, anche questa sta svanendo in fretta.

HO DECISO DI INVESTIRE 150 EURO IN GLOBAL INTERGOLD
HO DECISO DI INVESTIRE 540 EURO IN GLOBAL INTERGOLD