Come sviluppare un e-commerce al giorno d'oggi

Errori per chi vuole sviluppare un E-Commerce al giorno d'oggi

consigli-per-E-commerce-di-successo-reattivaHai un'idea di e-commerce e pensi che sia necessario solo lo sviluppo del sito e poi 'vediamo come va'?

Se questo è il tuo pensiero, ti prego desisti dal creare un qualcosa che ti faccia sprecare energia, tempo e denaro.

Voglio solo ricordarti che non sei nei primi anni 2000, nel quale riuscivi ad inserirti tranquillamente nelle prime posizioni sui motori di ricerca e catturavi tanto di quel traffico che potevi vendere anche tagliaunghie arrugginiti ed avere successo, adesso sto un po' esagerando ma è per far capire che i tempi cambiano e tu devi cambiare con loro.

Per sviluppare un e-commerce al giorno d'oggi NON hai bisogno di:

  • Un catalogo innumerevoli di prodotti: Insomma perché mai dovresti mettere in rete un catalogo che possiede anche la concorrenza? Cos'è giochi sulla legge del partizionare il traffico con la concorrenza?
  • Una grafica accattivante: Chissenefrega se piace a te o il tuo 'creativo' che si occupa della parte grafica, a chi deve interessare? A voi o al cliente? Deve essere leggero, deve essere ordinato e deve essere versatile per il visitatore che ci naviga, anche Google ti premierà sicuramente.
  • Un portale nel quale vendi qualsiasi cosa a chiunque: Se stai facendo questo errore, scordati pure di ottenere visitatori, sei già penalizzato in partenza.

[the_ad id="1864"]
Questi sono ancora gli errori che molti imprenditori o neo-imprenditori fanno vedendo una bella fetta di mercato dove si sentono ferrati e competenti. Errori che, sebbene non sia necessario aprire un negozio e sostenere costi di affitto e spese di forniture, costano e costano parecchio anche in termini di denaro oltre al tempo dedicato e l'energia per realizzare il progetto.

Quali sono i metodi e strategia per sviluppare un e-commerce e farlo funzionare?

Se sei arrivato fin qui (spero di si poiché non sarà stato così difficile per quel poco che ho scritto), avrai capito che dietro ad un interfaccia e-commerce c'è di più, c'è molto di più, ci sono strategie e basi di web-marketing di anni e anni di studio e test fatti da guru del marketing digitale.

Per sviluppare il tuo e-commerce avrai bisogno di poche semplici concezioni mentali che dovrai adottare:

  1. Amazon, e-bay, zalando, ecc... non puoi sconfiggere i leader di mercato. Se una persona decide di acquistare fa dritta sul sicuro ad acquistare su queste aziende leader.
  2. Puoi far pagare meno il prodotto, quello si, ma viene percepita pessima la qualità e tu saresti solo un'opzione da giocare come ultimissima carta, è questo che vuoi?
  3. Interfacciare il visitatore in un enorme catalogo di prodotti senza alcuna idea differenziante è davvero spiazzante, mettiti nei suoi panni... SEMPRE! Stai cercando una macchina fotografica e cosa fai per prima cosa? T'informi, paragoni la qualità, paragoni i prezzi, perché uno costa di più ed una di meno, poi valutando tutte queste cose online, ti rompi le palle ed esci di casa e vai ad un primo mediaworld che ti capita a tiro e chiedi ad un commesso che, poverino non può nemmeno essere l'esperto degli esperti per via dei suoi repentini cambi di reparto scelti dall'azienda. Semplifica l'interazione con l'utente, sempre, anche con un piccolo questionario mirato del tipo "cosa ti piace fotografare?", "quanto spesso usi una macchina fotografica?" o "In una scala di priorità, in quale posizione metteresti la fotografia?" e in base ad un punteggio di risposte ottenute verrebbe fuori la soluzione appropriata ai suoi gusti. Ora dimmi, saresti già più allettato ad acquistare una macchina fotografica più idonea al tuo profilo piuttosto che consultarti tra miriadi di comparazioni?
  4. Non investire denaro per portare traffico: E' la pretesa più assurda che ci sia, anche solo quella di puntare tutto sulla SEO (quindi ottimizzazione dei prodotti sui motori di ricerca) e sperare di ottenere traffico solo su quello. La SEO non deve essere l'unica opzione, ma una delle... Per ora investi, fai test ed investi sulla pubblicità a pagamento, ma non sperare che arrivino i clienti dal nulla, raccoglieresti solo briciole.
  5. Se decidi di sviluppare il tuo e-commerce significa che ti senti ben ferrato sulla tua nicchia e decidi di dare un ampio spazio a chi come te condivide le tue stesse passioni o vendere ciò che è inerente al tuo lavoro principale, però considera di fare un'attenta analisi di mercato, elasticizzare la mente cercando di mettersi più nei panni del tuo target che ti sei profilato e capire esattamente cosa vuole e perché mai dovrebbe scegliere te piuttosto che la concorrenza. Quindi analisi di mercato.

Fatte queste necessarie premesse sullo sviluppo di una mentalità da distributore sarà dopo necessario mettere in pratica, ma ciò che ti sarà veramente utile è studiare ed informarsi bene sull'argomento presso siti specializzati o esperti del settore, quindi una guida che t'indirizzi verso una giusta strada per sviluppare un e-commerce al successo.


Massimiliano Paolucci
Massimiliano Paolucci

Sono Massimiliano Paolucci, imprenditore e consulente di marketing e finanza straordinaria. Autore di " IL TUO SUCCESSO SU FACEBOOK" , " STRATEGIA DI WEB-MARKETING" .Ho aiutato centinaia di imprenditori a lanciare il proprio business in Rete, ho contribuito a risollevare importanti aziende italiane ed internazionali.

Lascia i tuoi commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.