Business, sai giocare a scacchi? Ecco cosa c’e’ da Sapere

strategy

Il Business è come il gioco degli scacchi.

businessConsidera il business come una tavola quadrata detta scacchiera da 64 caselle, 32 pedine (16 per giocatore), un unico obiettivo:

Fare scacco matto per primo, ovvero attaccare il re avversario senza che questo abbia la possibilità di fuggire, e mettere così fine alla partita.

Uno “sport da cervelloni”, se consideri che il numero di combinazioni di mosse possibili sulla scacchiera è circa 10 elevato alla 123… È il giocatore che sa meglio sfruttare la logica, che sa come e quando muovere le sue figure, che sa persino prevedere le mosse dell’avversario, è proprio lui che va a vincere la partita!

Pensi che un abile giocatore di scacchi sia Un visionario?

No, semplicemente un abile stratega, perché è proprio la strategia il segreto del suo successo!

Dove voglio portarti con questo discorso?

…Semplice.

Ciascuno di noi si sarà sentito, almeno una volta nella sua vita, un giocatore di scacchi in preda al panico che non sa come gestire le sue torri e i suoi cavalli, che non sa come far muovere i suoi pedoni, e cosa più importante, non sa proteggere il suo re.

E pensare che la tua partita potresti vincerla con solo 4 mosse..

Quindi Ecco il punto:

Che tu sia un libero professionista o che tu sia un imprenditore, prova a immaginare la tua attività come lo schieramento delle tue 32 figure, tu sei al di sopra di quelle 64 caselle, che tenti inesorabilmente di portare a casa la tua partita – senza sapere però quale siano le mosse migliori per fare punto.

Tuttavia sei uno che negli anni ci ha provato…

Hai provato ad assumere dipendenti, ma ora ti sembrano solo una spesa in più che non puoi permetterti.

Hai provato ad affidarti a web agency, ma queste non hanno fatto altro che succhiarti via i soldi senza portarti introiti.

Tutte mosse sbagliate, che non fanno altro che recarti danno (anche se in gran parte non è colpa tua)

In poche parole la tua attività, che magari una volta era proficua e ti dava da vivere e ben oltre, in questo momento non genera i profitti che vorresti e i clienti scarseggiano ogni giorno di più.

Insomma, scusami se sono drastico, ma sai benissimo che questa è la strada giusta per rovesciarti tutta la scacchiera addosso.

Svegliati, la tua strategia non funziona!

Per risollevarti da questo baratro hai bisogno di 5 cose fondamentali:

* posizionarti correttamente nel mercato (se non sei come il secondo nella scelta del cliente, hai un grande problema da risolvere – che una volta sistemato ti proietta ad essere il PRIMO)

* acquisire clienti a costo zero (ormai sono tutti bravi a parlare di acquisizione clienti – ma saperlo fare a costo ZERO è un altra cosa, ti permette di auto liquidarti ogni giorno, mentre la tua pubblicità penetra incessantemente la testa degli utenti del tuo mercato)

* creare tutta una serie di prodotti o servizi di Back-end che ti permettono di massimizzare i profitti della tua azienda (il 90% del imprenditori omette questo passaggio )
* aumentare il tuo potenziale economico in modo da investire di più in Ads (ci sono solo 3 modi per aumentare la tua potenza di investimento! Campagne pubblicitarie controllabili e che generano alto ROI)

* slegarti dal lavoro in prima persona automatizzando così le tue entrate (se continui a stare 15/16 ore a lavorare come un mulo, ben presto sarai costretto al fallimentoi)

Solo in questo modo puoi riuscire a conquistare la leadership del tuo mercato e spazzare via la concorrenza!

Ora, puoi fare tutto questo da solo davanti a un pc…!!

Oppure puoi accettare il mio aiuto e segnare la data definitiva in cui cambi rotta verso la vita che hai sempre sognato da quando ti sei messo in proprio.

Share:

Author: Massimiliano Paolucci

Sono Massimiliano Paolucci, imprenditore e consulente di marketing e finanza straordinaria. Autore di " IL TUO SUCCESSO SU FACEBOOK" , " STRATEGIA DI WEB-MARKETING" .Ho aiutato centinaia di imprenditori a lanciare il proprio business in Rete, ho contribuito a risollevare importanti aziende italiane ed internazionali.

Lascia i tuoi commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.