Come gestire il tempo e il team

motivare-un-teamUn tema molto delicato nella gestione di un’impresa: le risorse umane. Come motivare e gestire il team, le regole e le strategie di comunicazione, come gestire il tempo e il team.
Fondamentale è la figura di un "coach",un professionista che supporta le persone nel raggiungimento di obiettivi personali e professionali. A differenza del consulente non suggerisce soluzioni, la sua mission è un ascolto attento, utile per vedere situazioni da angolature diverse. Le sue capacità lo porteranno a superare i momenti di stallo, trovare la soluzione giusta attraverso un piano di azioni finalizzato al raggiungimento degli obiettivi.

Non esistono"tecniche" per costruire e gestire un "team" di lavoro vincente, esistono livelli di attenzione e valutazione soggettiva. Nella scelta e gestione di un team efficiente ed efficace bisogna focalazzarsi innanzitutto sulla scelta di competenze diverse e complementari, costruire con i membri del "team" una missione verificando periodicamente i risultati. Il Coach deve essere sempre un esempio di coerenza, correttezza e rispetto degli altri, dando tanto spazio all’ascolto e valorizzando il loro operato.

I PRINCIPALI ERRORI

Sicuramente ci sono tanti errori dal punto di vista motivazionale, come per esempio non celebrare i successi e non rinforzare atteggiamenti e comportamenti funzionali al raggiungimento di obiettivi condivisi. Troppo spesso i lavoratori si lamentano dei loro responsabili perchè ripresi solo nel caso in cui si verifichi uno sbaglio e non per una nota di merito.Dal punto di vista gestionale, l’errore più frequente è assegnare compiti e obiettivi in modo standard, non tenendo conto delle differenze individuali, del livello di maturità rispetto al compito, del livello di autostima. Un altro errore riguarda la gestione del malessere, delle lamentele: troppi sono i manager che cercano di insabbiare situazioni di malessere, anche dovute a difficoltà relazionali tra lavoratori, per garantire il tanto amato “quieto vivere”. Il manager deve accogliere anche lamentele o situazioni difficili che non amerebbe gestire; deve avere il coraggio di prendere posizioni anche scomode, stando sempre attento ad essere corretto, obiettivo e rispettoso delle sue risorse.
Ho trovato molto interessante un articolo su "HOTLEAD.IT" dove vengono elencati cinque suggerimenti utilissimi per motivare i propri collaboratori.

Puoi leggere l'articolo qui: Le 5 cose da fare per motivare i tuoi collaboratori e dipendenti al meglio e perché il Marketing Diretto è fondamentale per farlo

Applicando il giusto modello di Marketing Diretto nella tua azienda riuscirai a gestire sempre al meglio il tuo team di lavoro senza stress e preoccupazioni. Smuovendo le giuste leve emotive e riuscirai a formare un gruppo di lavoro ben bilanciato. 


Massimiliano Paolucci
Massimiliano Paolucci

Sono Massimiliano Paolucci, imprenditore e consulente di marketing e finanza straordinaria. Autore di " IL TUO SUCCESSO SU FACEBOOK" , " STRATEGIA DI WEB-MARKETING" .Ho aiutato centinaia di imprenditori a lanciare il proprio business in Rete, ho contribuito a risollevare importanti aziende italiane ed internazionali.

Lascia i tuoi commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.